Grazie alle pompe per l’acqua i monsoni a Mumbai non fanno più paura


Sistemi di pompaggio a Mumbai per prevenire gli allagamenti

Ogni anno, in giugno, l’India è interessata dal fenomeno dei monsoni ovvero l’arrivo di una intensa e duratura perturbazione che scarica sul subcontinente enormi quantità di pioggia. Le precipitazioni sono continuative e di forte entità, ed è per questo motivo che spesso si verificano pericolosi allagamenti nelle città in cui l’impermeabilizzazione del suolo rende molto difficile il deflusso delle acque piovane.


Problemi di questo tipo sono purtroppo comuni anche a Mumbai, dove quartieri come Dadar, Elphinstone Road, Parel e Naigaon soffrono da tempo immemore delle conseguenze dei periodici allagamenti che colpiscono strade, case e negozi, spesso accentuati anche dall’alta marea. L’entrata in funzione di due nuovissime stazioni di pompaggio, però, potrà mettere fine a questi disagi ricorrenti per la popolazione.


Le centrali Love Grove e Cleveland Bunder, realizzate secondo un progetto della Brihanmumbai Municipal Corporation (BMC) che amministra la città di Mumbai, sono state inaugurate pochi giorni fa giusto in tempo per fronteggiare l’arrivo del monsone. Esse vanno ad aggiungersi a due analoghi impianti, quelli di Irla e Haji Ali, già in funzione da qualche tempo in altre zone della città. 


Mentre la stazione di pompaggio Love Grove è dotata di dieci pompe per l’acqua, la sua “gemella” di Cleveland Bunder può contare su sette impianti; la capacità di queste pompe è pari a 6000 litri di acqua al secondo e, grazie alla loro potenza, molte migliaia di abitanti di Mumbai potranno affrontare più serenamente l’arrivo della stagione delle piogge. 


Ancora una volta i sistemi di pompaggio si dimostrano insostituibili alleati non solamente per le attività produttive ma anche per la gestione delle acque meteoriche e la prevenzione degli allagamenti.

INFORMAZIONI E PREVENTIVI
oppure
+39 0522 626636